Chi siamo

Silla Industries e la mobilità elettrica

Silla Industries, nata dall’esperienza Cartender, è una giovane start up italiana fondata da Alberto Stecca e Cristiano Griletti.

Uniti dall’amore per le auto, la tecnologia e l’efficienza, abbiamo alle spalle un percorso comune e complementare di eccellenza che ci ha portati a scoprire tra i primi in Italia il valore della mobilità elettrica. Al cuore del progetto Silla, c’è infatti la capacità di portare innovazione nel settore della mobilità elettrica con l’obiettivo di contribuire allo sviluppo di un mondo sempre più pulito, efficiente e consapevole.

Basata a Padova, Silla Industries sviluppa prodotti innovativi per il settore e-mobility e per la gestione dell’energia sia per il mercato consumer sia per grandi gruppi, italiani ed internazionali: il primo e più famoso prodotto è Prism, un vero e proprio hub di controllo e gestione tra l’utilizzatore e la sua vettura elettrica da un lato, e tra le fonti di energia disponibili ed i canali di comunicazione dall’altro.

Finalista all’Hackday 2019, Prism ha conquistato grande attenzione diffondendosi per la sua unicità come “la stazione di ricarica che non c’era” in tutto il mondo degli appassionati di mobilità elettrica in rete e nei forum, generando una community spontanea e calorosa di fan a partire dal 2018.
Ad aprile di quell’anno, il gruppo Energetica entra nel progetto come socio di capitale per sostenerne la ricerca e lo sviluppo. Consapevoli del valore e delle potenzialità del prodotto, nei mesi successivi abbiamo lanciato un crowdfunding, che ci ha portato a produrre e vendere i primi Prism: da qui si è consolidato lo sviluppo che ha portato alla nascita di Silla Industries nel gennaio 2021 con i suoi 10 professionisti.

Appena nata, Silla Industries si è già aggiudicata il bando lanciato dal Joint Research Center della Commissione Europea per lo Smart Living per un progetto internazionale di co-sviluppo e sperimentazione che la vedrà fornire il proprio know-how, oltre alle stazioni di ricarica, ai laboratori di Ispra (VA) e di Petten in Olanda nei prossimi mesi.

Alberto Stecca

Alberto Stecca, CEO

Mi sono innamorato da piccolo delle automobili trascorrendo le giornate nell’autosalone di famiglia. Appassionato dell’unire i puntini e delle relazioni tra le varie parti che costruiscono ogni relazione, anche commerciale, ho una doppia laurea in Economia e Gestione d’impresa: per me è importante fare la differenza, spostando sempre i limiti e interagendo al meglio con clienti e stakeholder. Due gli incontri destinati a cambiarmi la vita, convincendomi ad abbandonare una carriera sicura e il ruolo di CEO di Vempa Auto, concessionaria Toyota di famiglia: quello con la Tesla e quello con Cristiano. Nel 2016 ho avviato un’attività di noleggio con Cartender, sempre più convinto che il futuro sia elettrico.

Il mio sogno è incarnare in Silla Industries tutto ciò che la divinità Inuit rappresenta, dando forma e vita a tutte le idee che ancora non esistono.

Cristiano Griletti

Cristiano Griletti, Head of R&D

Fin da piccolissimo mi sono innamorato dell’elettronica osservando il papà che assembla circuiti elettrici, e ho finito per tatuarmi questa passione sul volto con un saldatore acceso: sono attivo nella comunità hacker a livello internazionale, sono appassionato da sempre del fare, smontare e del reinventare, e ho consolidato una mia grande reputazione vincendo importanti concorsi in America e nel mondo degli hackathon. La mia visione mi ha sempre portato a creare con grandissimo anticipo il mondo che non c’era: dai droni, alle stampanti 3D, alla conversione delle auto per la mobilità elettrica. Folgorato dalle Tesla, ho sempre scelto di stare in officina o a studiare davanti ad un PC in Hackerspace e Fablab, inseguendo – e raggiungendo – un sogno dopo l’altro. Ho lavorato in alcune aziende dell’automotive e fondato con altri soci eV-Now, distinguendomi come antesignano tra i promotori in Italia e in Europa della mobilità elettrica

Il mio sogno è ricreare la De Lorean volante di Ritorno al Futuro per portare ogni mia invenzione nel giusto tempo in cui darle vita.

Per la nostra azienda abbiamo scelto il nome Silla perché rappresenta una divinità alla quale gli Inuit attribuiscono il significato di componente primario di ogni cosa che esiste o anche di soffio vitale e metodo di locomozione per qualsiasi movimento o cambiamento. Gli Inuit credono che Silla controlli tutto ciò che accade nella propria vita e a noi è sembrato il nome più appropriato per un’azienda produttrice di componenti alla base dell’alimentazione della mobilità elettrica.

Silla Industries