Categorie
Prodotti

La tua Prism Experience? La scrivi tu grazie al protocollo MQTT

Il protocollo MQTT ti permette di attivare simultaneità e automatismi nei dispositivi legati al tuo sistema di domotica tra i quali Prism

Personalizza Home Assistant con il protocollo open source per la domotica

L’abitare del futuro? Sempre più propenso ad avvolgere l’utente con la praticità della domotica. Creare un’atmosfera rilassata tra l’accensione di una luce soffusa e la tua musica preferita senza alzarti dal divano, magari al termine di una lunga giornata lavorativa, è possibile grazie ai software gratuiti e open source per la domotica progettati per essere il sistema di controllo centrale dei dispositivi domestici intelligenti come Home Assistant. Con Prism a questo quadro puoi aggiungere l’attivazione automatica della ricarica dell’auto, nella modalità da te prescelta. In questo articolo approfondiremo:

A cosa serve e cosa rende possibile il protocollo MQTT

La comunicazione che genera sinergie ed automatismi comandati tra gli elementi di un sistema è sostanzialmente regolata dalla presenza di un “protocollo” che alla pari di una lingua mette in dialogo due entità, servendosi di regole rispettate e ritenute valide da ambo le parti. Nel caso di Internet, per esempio, siamo in grado di navigare sfruttando il protocollo HTTP. 

Nel caso dell’IoT ovvero l’Internet delle cose, categoria in cui rientra la domotica nelle abitazioni, allora il protocollo che utilizziamo è MQTT. Un meccanismo di dialogo che, per la sua flessibilità  e semplicità, ben si presta a interfacciarsi con dispositivi dalla capacità di calcolo più limitata di un computer. Il protocollo MQTT rende quindi possibile ogni tipo di comunicazione tra dispositivi facenti parte dello stesso sistema, per esempio di domotica. Insomma grazie al protocollo MQTT prende vita ogni tipo di automatismo che non preveda tanto l’intervento manuale o di gestione da remoto via APP, quanto l’input esercitato dall’utente, coerente con le informazioni con cui abbiamo istruito il sistema.

Prism e MQTT: perché insieme?

Abbiamo progettato Prism perché sia in grado di inserirsi nella conversazione con il sistema domotico, con l’obiettivo di favorire e stimolare l’attività spontanea degli utilizzatori. Consultando il manuale dedicato alla sezione documentazione sul nostro sito, potrai leggere l’elenco dei comandi disponibili e maggiori informazioni. La nostra è una  community fatta di appassionati, persone il cui know-how consente di mettere le mani in pasta, intervenire e personalizzare le funzionalità ove possibile, come in questo caso. Questa integrazione dà la possibilità di immaginare anche soluzioni a cui noi non avevamo pensato, per esempio!

L’esperienza di Davide Zanatta

Davide Zanatta, il giovanissimo talento dell’automation engineering, ha creato una dashboard personalizzata, all’interno del sistema operativo Home Assistant, che permette di controllare la corrente di ricarica, cambiare la modalità di ricarica, far partire o mettere in pausa la ricarica dell’auto.

mqtt
Davide Zanatta (secondo da sinistra) incontra Silla Industries

Per di più Davide ha potuto rendere disponibile anche agli altri questa Dashboard personalizzata con le funzionalità aggiuntive precisate poco fa, sfruttando la natura open source del protocollo. Una bella storia di condivisione di conoscenza e vera passione per l’argomento tanto che, qualche mese fa, abbiamo voluto incontrarlo di persona alla Maker Faire del 2021 a Roma. Siamo curiosi di vedere come i nostri utilizzatori continueranno a stupirci!

Nel frattempo vi auguriamo una buona lettura del blog contenente il bel lavoro di Davide: Integrazione Wallbox Prism in Home Assistant.