Categorie
News

4 Marzo: via al Superbonus 80%

Dall’ultimo decreto attuativo del Pnrr novità in arrivo per le strutture ricettive e non solo. Ottieni anche tu il credito d’imposta all’80% per l’installazione di colonnine di ricarica.

Un mese di tempo per aggiudicarsi l’accesso al bonus destinato all’ospitalità

Alberghi, agriturismi, strutture ricettive all’aria aperta, imprese del comparto turistico, ricreativo, fieristico e congressuale, compresi gli stabilimenti balneari, i complessi termali, i porti turistici, i parchi tematici, inclusi i parchi acquatici e faunistici. Sono loro i protagonisti dell’iniziativa Superbonus 80% Alberghi in partenza, decretata dalla comunicazione ufficiale del Ministero del Turismo. I contributi sono validi anche per l’acquisto di colonnine di ricarica, le quali rientreranno nei costi ammissibili insieme a impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo. Il tempo per presentare domanda è limitato e l’offerta spesso si fa caotica. Niente panico, siamo qui per rispondere a tutte le tue domande e fornirti la soluzione migliore per il rinnovamento della tua struttura.

In questo articolo approfondiremo:

Gli incentivi previsti dal Superbonus 80%: credito d’imposta e contributo a fondo perduto

Gli incentivi previsti da questa normativa sono di due tipi, il credito d’imposta e il contributo a fondo perduto. Entrambi arrivano in sostegno al settore del Turismo, come noto molto colpito dalla crisi causata dalla pandemia.

Credito d’imposta

L’incentivo è erogato come credito d’imposta fino all’80% delle spese ammissibili per gli interventi realizzati dal 07/11/2021 al 31/12/2024 e per quelli iniziati dopo il primo Febbraio 2020 ma non ancora conclusi, a patto che i costi siano stati sostenuti dal 07/11/2021. Il credito d’imposta maturato si potrà cedere ad altri soggetti, come ad esempio banche ed istituti finanziari, e dovrà essere utilizzato entro il 2024.

Contributo a fondo perduto

Il contributo a fondo perduto è invece previsto per un importo non superiore al 50% dei costi per i lavori effettuati dal 7 novembre 2021 e fino al 31 dicembre 2024, per un importo massimo di 40.000 euro.

Come fare per accedere al Superbonus 80%?

Le domande dovranno essere presentate in via telematica dalle ore 12.00 del 4 marzo, fino alle ore 17.00 del 4 aprile, accedendo al sito Invitalia e compilando le informazioni richieste.

Attenzione: l’assegnazione del bonus avverrà secondo l’ordine cronologico delle domande e nel limite massimo di spesa in relazione al fondo stanziato, pari a 500 milioni di euro.

Prism Solar è il prodotto perfetto in questo caso.

Come abbiamo accennato poco fa tra le spese ammissibili nel Superbonus 80% vi sono quelle relative all’acquisto e l’installazione delle colonnine di ricarica per le auto elettriche. Immaginiamo che tu sia il responsabile della struttura richiedente l’incentivo, che tu abbia provveduto ad inoltrare la domanda come da procedura e abbia ricevuto esito positivo, ora si pone un problema: quale colonnina di ricarica è meglio che tu installi? Prism Solar RFID è la scelta più azzeccata e ora ti spieghiamo perché.

Cluster10 e Cluster50

La vera fortuna per il settore dell’hospitality risiede nella perfetta sinergia tra gli elementi Cluster10 o 50, l’App dedicata My.Silla e il servizio HORECA.

Di quanti Prism hai bisogno nella tua struttura? Cluster10 permette fino a 10 punti di ricarica Solar senza la necessità di acquistare alcun prodotto aggiuntivo. Grazie alla soluzione Cluster50, invece, potrai installare fino a 50 punti di ricarica. In entrambi i casi sfruttando la tecnologia RFID e l’utilizzo delle card i tuoi clienti potranno attivare con successo la ricarica del proprio veicolo.

Tramite l’App My.Silla invece avrai accesso a un pannello di controllo che ti consentirà di monitorare e gestire tutti i punti di ricarica Prism Solar da un’unica interfaccia. Offrire la possibilità di ricaricare l’auto ai propri ospiti può portare a conseguenze davvero remunerative per i manager che aggiorneranno le proprie strutture per accogliere viaggiatori del domani ma come è possibile definire con efficacia il costo da addebitare a ciascun cliente?

A questa domanda risponde l’attivazione del servizio HORECA.

Servizio HORECA

Fondamentale per le strutture ricettive che installeranno, anche grazie a questi incentivi, punti di ricarica per auto elettriche da offrire ai propri clienti come servizio aggiuntivo, distinguendosi dalla concorrenza, il servizio HORECA mette la nostra unicità a servizio della tua competitività.

Sostenendo un abbonamento molto contenuto, infatti, potrai:

  • configurare un prezzo di vendita per kWh per l’energia erogata ai propri clienti per la ricarica di veicoli elettrici
  • registrare e valorizzare ogni singola sessione di ricarica, indicando il totale dei kWh erogati e l’importo per la singola sessione
  • assegnare ogni sessione ad un cliente (utile per B&B o alberghi dove il cliente si fermi più giorni ed usufruisca più volte del servizio di ricarica)
  • raggruppare più sessioni di uno stesso cliente per avere un totale unico da addebitare
  • stampare una ricevuta non fiscale della/e sessioni di carica di un cliente (al quale andrà poi emesso un normale scontrino o ricevuta fiscale o una fattura)
  • stampare un riepilogo delle sessioni di ricarica erogate da Prism Solar

Fai fare alla tua struttura un passo in avanti e approfitta degli incentivi previsti dal Superbonus 80%. Silla Industries sarà al tuo fianco per supportare la tua evoluzione fornendoti la tecnologia che ti serve per il futuro della tua attività.