Categorie
Stories Prodotti

Acquisto wall box: novità sul fronte incentivi per le colonnine di ricarica

Buone notizie in arrivo per chi sogna una stazione domestica per ricaricare a casa la propria auto elettrica con la massima comodità. Cosa prevedono i fondi previsti dal Ministero dello Sviluppo Economico destinati a privati e condomini?

Aggiornamento del 21 Ottobre 2022:

Dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4 agosto 2022 che ha “ufficializzato” quanto già riportato anche in questo nostro articolo, il 21 Ottobre sono state pubblicate sul sito del MISE le procedure per ottenere i nuovi incentivi per l’acquisto di auto elettriche, di fatto rimandando al sito ecobonus.mise.gov.it a partire dal 2 Novembre 2022. Questo per quanto riguarda gli incentivi per l’acquisto di veicoli, bene. Ottimo!
E gli incentivi indicati nel Decreto per l’acquisto e l’installazione di colonnine di ricarica?
Niente. Nulla. Neppure una menzione.
Confidiamo che questo ritardo nell’emanare le norme di applicazione sia dovuto solo al cambio di governo e che il nuovo governo provveda al più presto a porre rimedio a questa dimenticanza, per ora non possiamo fare altro che attendere e seguire con attenzione l’evolversi della vicenda.
A presto!


Aggiornamento del 5 Ottobre 2022:

è stato finalmente pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4 agosto 2022 che “ufficializza” quanto già riportato sul sito del MISE ed anche in questo articolo.
Purtroppo non sono ancora disponibili le norme di applicazione ed attuazione dell’incentivo, che il decreto stesso rimanda a successivi “decreti direttoriali del Ministero dello Sviluppo Economico“.
Non possiamo quindi far altro che attendere ancora un po’, vi suggeriamo di utilizzare il modulo in fondo a questa pagina per iscrivervi alla newsletter che utilizzeremo per informarvi della effettiva partenza dell’incentivazione.
A presto!


Metaforicamente parlando il 2021 si era chiuso con una doccia fredda per tutti coloro che intendevano, con l’arrivo dell’anno nuovo, passare all’auto elettrica corredando il proprio acquisto con l’installazione di una colonnina domestica.

A Gennaio infatti il Governo non aveva prorogato il credito d’imposta del 50% a favore di chi installava colonnine di ricarica per veicoli elettrici. Conseguentemente era svanita la possibilità, da parte dell’offerta, di fornire agli acquirenti lo sconto in fattura in cambio della cessione del credito.

Nota: visualizzando questo video acconsenti all’uso dei cookie di Youtube.

Ritornano gli incentivi per l’acquisto delle colonnine

Una decisione che senz’altro ha disatteso le aspettative di chi puntava a queste agevolazioni per realizzare, a casa sua, una comoda e conveniente stazione di ricarica per la propria auto elettrica. Per di più questa mancata proroga si inseriva in un contesto in cui la domanda di un sistema sempre più elettrificato andava sostenuta e non disincentivata.

Ne abbiamo avuto la conferma nei mesi successivi dato l’elevato numero di richieste da parte degli automobilisti interessati ad acquistare Prism, Solar o Basic, sfruttando i contributi statali non più disponibili.

Da allora non abbiamo più avuto delucidazioni in merito e come unica forma di supporto all’acquisto della colonnina era rimasto esclusivamente il Superbonus 110%, cornice in cui Prism Basic si inserisce perfettamente come intervento trainato.

Tuttavia la scorsa settimana il Ministero dello Sviluppo Economico ha reso pubblica l’approvazione della proposta di reinserimento degli incentivi maggiorati per l’acquisto di un’auto non inquinante e interessanti novità per chi vuole installare una wall box a casa.

Ritornano gli incentivi per chi acquista la colonnina di ricarica!

incentivi
Ritornano gli incentivi per l’acquisto della colonnina di ricarica

Cosa prevedono gli incentivi 2022 per le colonnine di ricarica?

Le informazioni ufficiali che spiegheranno come accedere e richiedere queste agevolazioni arriveranno con un decreto direttoriale da parte del Ministero. Nel frattempo possiamo però anticiparvi che l’intervento coprirà l’80% del prezzo di acquisto e posa in opera e potrà essere richiesto sia da privati che da condomini. Dalla fonte ufficiale per ora sembra che, parlando di cifre, Il fondo a disposizione sarà di 40 milioni di euro totali, mentre il bonus andrà a coprire il limite massimo di 1.500 euro per richiedente privato e di 8.000 in ipotesi di posa in opera sulle parti comuni di edifici condominiali.

Quale Prism sceglierai per realizzare a casa tua una stazione di ricarica comoda e sempre disponibile? Intanto potresti approfondire il confronto tra Basic e Solar leggendo questo articolo.

Icona email marketing

Vuoi essere informato quando gli incentivi 2022 sulle colonnine di ricarica saranno effettivamente disponibili?

Lasciaci il tuo indirizzo email e ti avviseremo noi!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Desideri rimanere aggiornato via mail sui nuovi contenuti del blog?

Lasciaci i tuoi dati:

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.