Categorie
Blog

Prism Basic

Prism BASIC è la colonnina per la ricarica di veicoli elettrici pensata per il Superbonus 110% negli interventi di efficientamento energetico.

Il prodotto plug & play per il mondo construction

Semplice da utilizzare, ma soprattutto semplice da installare

Prism Basic è progettato e costruito per ridurre al minimo i tempi di installazione, garantendo così l’economicità dell’intervento.

Sicurezza compresa nel prezzo

Prism BASIC include già un RCD di tipo B (20mA AC, 6mA DC) per cui non è necessario installare un differenziale di tipo B aggiuntivo.

La linea di alimentazione verso Prism dovrà comunque sempre essere protetta, come per ogni altra installazione elettrica, secondo la normativa vigente.

Bilanciamento dei carichi? Compreso.

Prism Basic è fornito con la pinza amperometrica, cioè il sensore da installare al contatore, per gestire la ricarica dell’auto in base ai consumi di casa ed evitare così black-outs per eccesso di assorbimento.

E il portacavo è integrato.

Non è necessario installare un portacavo esterno, aggiungendo costi e tempi di installazione. Prism Basic è stato progettato e realizzato per avvolgere il cavo di ricarica intorno all’involucro di Prism Basic stesso, così il cavo non tocca il terreno ma è sempre a portata di mano. Ed un’apposita scanalatura tiene il cavo nella corretta posizione.

Aggiornabile anche dopo l’installazione

Prism Basic offre, seppur con un investimento inziale contenuto, tutte le funzioni necessarie alla ricarica di una vettura elettrica, quali una potenza di ricarica fino a 7.4kW, la protezione interna con un RCM, il bilanciamento dei carichi di casa.

E quando dovesse presentarsi l’esigenza di caratteristiche e di prestazioni più avanzate, sarà sempre possibile l’upgrade a Prism Solar semplicemente acquistando la Smart Cover da sostituire con facilità alla cover frontale di serie.

Upgrade after market

In momenti successivi è infatti possibile, acquistando la sola Smart Cover frontale per l’aggiornamento di una Prism Basic a Prism Solar, ottenere tutte le caratteristiche della versione top di gamma. Con un investimento inziale ridotto si garantisce comunque la possibilità di aggiornamento ed espansione.

sostituzione facile e veloce della cover frontale

Caratteristiche tecniche di prim’ordine, a garanzia della qualità dell’installazione

  • Alimentazione Monofase a 230V AC – 50/60 Hz, corrente assorbita max 32A
  • Potenza di ricarica erogata: fino a 7,4 kW, dipende anche dal contatore sotto al quale viene installato Prism Basic
  • Cavo di ricarica integrato, lunghezza 5 metri
  • Connettore di ricarica Type 2 (lo standard in Europa)
  • RCD di tipo B (20mA AC, 6mA DC) già presente in Prism Basic, per cui non è necessario installare un differenziale di tipo B aggiuntivo
  • Grado di protezione IP 54

Una gestione semplificata per i condomini

Con Prism Basic si possono gestire più garage collegati ad un unico contatore

Quando necessario, ad esempio perchè più caricatori Prism Basic sono alimentati da un unico contatore, è possibile installare una centralina Cluster per la rendicontazione delle sessioni di carica e dei consumi di energia elettrica, suddivisi per ogni singolo Prism Basic, fino a 50 colonnine collegate tra loro.

nota: la centralina Cluster è venduta come accessorio separato.

Il settore della mobilità elettrica è in pieno boom

Il settore dei veicoli elettrici è in forte e costante crescita, sospinto dagli incentivi dei governi Europei, dalle scelte produttive delle case automobilistiche, e da una mutata sensibilità del mercato verso la sostenibilità ambientale.

dati da ricerca Motus-E

Strutture quali hotel, ristoranti, agriturismo, officine, centri sportivi, ed in genere tutte le attività presso le quali i clienti sostino per tempi più o meno lunghi, possono offrire un servizio di ricarica, gratuito o a pagamento, per promuovere la loro attività ed offrire un servizio alla loro clientela.

La crescita del parco di auto elettriche circolanti ha naturalmente bisogno di punti pubblici di ricarica, ma la maggior parte degli automobilisti preferisce in ogni caso ricaricare la sua vettura elettrica “a casa”, ogni volta che ne ha la possibilità.

Gli interventi di efficientamento energetico comprendono anche le infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici

Cos’è il Superbonus?

Il Superbonus è un’agevolazione prevista dal Decreto Rilancio che eleva al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 30 giugno 2022, per specifici interventi in ambito di efficienza energetica, di interventi antisismici, di installazione di impianti fotovoltaici o delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici.

fonte Agenzia delle Entrate

Limiti di rimborsabilità

€ 2.000 per edifici unifamiliari/unità immobiliari situate all’interno di edifici plurifamiliari funzionalmente indipendenti che dispongano di accessi autonomi dall’esterno;
€ 1.500 per edifici plurifamiliari/condomini che installino un numero massimo di 8 colonnine;
€ 1.200 per edifici plurifamiliari/condomini che installino un numero superiore a 8 colonnine.